Loading...

Marlena Rifilato: la bellezza nell’imperfezione

Vasi Marlena Rifilato

Quando ho visto su Instagram (@birimbaokrea) le ultime creazioni di Marlena, dei vasi bianchi di carta riciclata, decorati con colore acrilico e finitura trasparente a base d’acqua, me ne sono subito innamorata. In particolare la variante in foglia d’oro o argento, bellissima per il Natale. Marlena Rifilato ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Napoli e ha viaggiato molto. Ha vissuto a Londra e a Tokyo, ma anche in India dove ha appreso l’arte della carta, già conosciuta in Giappone. Io e Marlena abbiamo diverse cose in comune, tra cui la passione per l’Ikebana, che lei ha appreso nel suo trascorso a Tokyo. Qui mi racconta che ha imparato come “la bellezza della semplicità sta nel dettaglio e che anche nell’imperfezione c’è bellezza.”

Vasi Marlena Rifilato

Ricerca, progettazione, disegno e realizzazione sono alla base di tutte le sue creazioni artigianali e c’è sempre una sensibilità verso l’eco-sostenibilità. Quello che mi ha colpito dei vasi di Marlena è la loro imperfezione lineare dovuta alla natura della carta, che Marlena asseconda come valore aggiunto all’oggetto stesso.

Ed è lo stesso rispetto che io ho per i fiori delle mie composizioni dove l’imperfezione non va mai corretta, ma sublimata valorizzandola. E così ho chiesto a Marlena i suoi vasi, per un numero limitato di composizioni ispirate all’Ikebana, per sensibilizzare al riciclo e che trasmettessero la nostra visione di bellezza, dove anche l’imperfezione diviene sinonimo di unicità.

You might also like